Dom, Mar

25

2018

Thrusters! Così ha votato la community CrossFit. Sì perché stavolta Dave Castro ha lasciato a noi la scelta dell’ultimo workout. Le opzioni erano incredibilmente varie: thrusters e C2B / thrusters e C2B / overhead squat e C2B: che favola! E che ha scelto la comunity? Thrusters e C2B! Nello specifico, la versione 1 già proposta nel 2012. A questo punto è chiaro che i thrusters sono come la panna sulle fragole e la grappetta dopo il caffè, tanto che da sette anni sono loro a chiudere gli open.

workout 18.5

AMRAP 7′:
3 thrusters
3 C2B / jumping chin-up
6 thrusters
C2B / jumping chin-up
… +3 thrusters
… +3 C2B / jumping chin-up

specs:

M: 43 /30 kg
W: 30 /20 kg

Il succo è che alterni thruster e chest-to-bar in serie che a ogni giro aumentano di 3 ripetizioni: 3+3, 6+6, 9+9, 12+12 e via così fino allo scadere dei 7 minuti.

Molti di coloro che hanno votato hanno precisato “così  dura solo 7 minuti”. Gli altri workout avevano infatti time-cap incrementale: se completi tot rep entro tot tempo, hai altro tempo per fare altre rep. Io però mi associo proprio a Dave che su Instagram ha chiesto di votare il workout #2 (45 thrusters e 45 C2B ogni 4 minuti finché ce la fai): “scegliete questo perché per noi sarà finita in 4 minuti mentre gli atleti top-class dovranno soffrire tanto di più“.

A questo punto sai qual è l’unica certezza? It’s gonna hurt: farà male. Se vuoi le prove, ecco un video di come Gudmundsson (5° ai Games 2017) si riduce al  primo tentativo, e un video di coach Paul che fa Fran, cioè 45 thrusters a 40 kg (e non 43) e 45 pull-up (anziché C2B). Se pensi che Paolo sembri fresco, chiedigli in che stato era dopo aver spento la videocamera. D’altro canto che ci vuoi fare: THIS IS CROSSFIT!

Thrusters! Così ha votato la community CrossFit. Sì perché stavolta Dave Castro ha lasciato a noi la scelta dell’ultimo workout. Le opzioni erano incredibilmente varie: thrusters e C2B / thrusters e C2B / overhead squat e C2B: che favola! E che ha scelto la comunity? Thrusters e C2B! Nello specifico, la versione 1 già proposta nel 2012. A questo punto è chiaro che i thrusters sono come la panna sulle fragole e la grappetta dopo il caffè, tanto che da sette anni sono loro a chiudere gli open.

workout 18.5

AMRAP 7′:
3 thrusters
3 C2B / jumping chin-up
6 thrusters
C2B / jumping chin-up
… +3 thrusters
… +3 C2B / jumping chin-up

specs:

M: 43 /30 kg
W: 30 /20 kg

Il succo è che alterni thruster e chest-to-bar in serie che a ogni giro aumentano di 3 ripetizioni: 3+3, 6+6, 9+9, 12+12 e via così fino allo scadere dei 7 minuti.

Molti di coloro che hanno votato hanno precisato “così  dura solo 7 minuti”. Gli altri workout avevano infatti time-cap incrementale: se completi tot rep entro tot tempo, hai altro tempo per fare altre rep. Io però mi associo proprio a Dave che su Instagram ha chiesto di votare il workout #2 (45 thrusters e 45 C2B ogni 4 minuti finché ce la fai): “scegliete questo perché per noi sarà finita in 4 minuti mentre gli atleti top-class dovranno soffrire tanto di più“.

A questo punto sai qual è l’unica certezza? It’s gonna hurt: farà male. Se vuoi le prove, ecco un video di come Gudmundsson (5° ai Games 2017) si riduce al  primo tentativo, e un video di coach Paul che fa Fran, cioè 45 thrusters a 40 kg (e non 43) e 45 pull-up (anziché C2B). Se pensi che Paolo sembri fresco, chiedigli in che stato era dopo aver spento la videocamera. D’altro canto che ci vuoi fare: THIS IS CROSSFIT!